E’ giusta causa di licenziamento la rottura insuperabile della fiducia tra datore e lavoratore ?

Integra la giusta causa di cui all’articolo 2119 c.c. quel comportamento che – per la sua gravità – determina la rottura insuperabile della fiducia tra datore e lavoratore.
Tale insanabile lesione non consentire nemmeno, in via provvisoria, la prosecuzione del rapporto di lavoro e ciò all’esito di una valutazione in concreto della realtà aziendale e della idoneità al corretto esercizio delle mansioni affidate.

Quali requisiti per l’equo indennizzo per una causa di servizio ?

Spetta al lavoratore l’onere di provare con precisione i fatti costitutivi del diritto all’equo indennizzo dimostrando che l’infermità è ricondotta alle modalità di espletamento delle mansioni inerenti la qualifica rivestita.
La prova del fatto costitutivo e del nesso causale non può essere affidata all’accertamento peritale, considerato che la consulenza di ufficio non è un mezzo sostitutivo dell’onere della prova, rappresentando invero uno strumento di istruzione probatoria finalizzato ad integrare l’attività del giudice per mezzo di cognizioni tecniche, con riguardo a fatti già acquisiti.

Come posso far accertate il compenso per lavoro straordinario ?

Il lavoratore che chiede il riconoscimento del compenso dovuto per il lavoro straordinario prestato ha l’onere giudiziale di provare l’esecuzione della prestazione lavorativa oltre i limiti, legalmente o contrattualmente previsti.
Il lavoratore deve, inoltre, provare l’effettiva consistenza dell’asserita attività lavorativa, non potendo al riguardo far valere valutazioni di tipo equitativo. Deve, quindi, fornire la prova effettiva dell’an e, dunque, di aver svolto lavoro straordinario, ma anche la prova dell’esatta collocazione cronologica delle prestazioni lavoratore eccedenti il normale orario di lavoro.

Hai un problema? Trova la risposta alle tue domande.

  • Quali sono le caratteristiche del lavoro parasubordinato ?

    Nel rapporto di lavoro parasubordinato la prestazione di lavoro di un collaboratore, sebbene non integri le caratteristiche della subordinazione, è personale e continuativa ed è svolta in coordinamento con il committente.
    Si differenzia dal lavoro autonomo poiché, mentre in tale ultimo caso è promesso solo un risultato, nel lavoro parasubordinato il rapporto si esprime in una collaborazione che, come tale deve assumere le caratteristiche della continuità affinché il datore di lavoro possa disporne in coordinamento con le mutevoli esigenze dell’azienda. In definitiva, nel contratto di lavoro parasubordinato è soddisfatto un interesse dell’imprenditore, che si può dire continuativo sul piano della reiterazione nel tempo delle singole prestazioni di risultato, ma non sul piano della programmazione o coordinamento nello spazio e nel tempo dell’attività e quindi nella disponibilità del lavoratore, come si verifica per il lavoro subordinato.

  • Chi ha diritto a fruire le ferie ?

    Il diritto a godere delle ferie spetta a tutte le tipologie e categorie di lavoratori (operai, impiegati, quadri, dirigenti e apprendisti), compresi i collaboratori domestici; il diritto spetta anche al lavoratore assunto in prova.

  • È possibile richiedere le ferie via e-mail ?

    A parere della giurisprudenza, nel caso in cui sia fondata su una consolidata prassi aziendale, la richiesta di ferie effettuata via e-mail al capo del personale o ad altro responsabile, è legittima e non configura l’ipotesi di assenza ingiustificata.

  • Come faccio ad accertare il lavoro subordinato ?

    L’elemento centrale del rapporto di lavoro subordinato è ravvisabile nella collaborazione nell’impresa alle dipendenze e sotto la direzione del datore di lavoro. Il fulcro della subordinazione consiste nella soggezione del prestatore di lavoro al potere direttivo, organizzativo e disciplinare del datore di lavoro che si estrinseca nell’emanazione di ordini specifici oltre che nell’esercizio di un’assidua attività di vigilanza e controllo nell’esecuzione delle prestazioni lavorative.
    Al fine di individuare la subordinazione il lavoratore può fare ricorso ad una serie di indici sussidiari e rilevatori della natura subordinata del rapporto di lavoro quali: la vincolatività dell’orario, l’esclusività del rapporto, la retribuzione fissa a tempo, l’assenza di rischio in capo al lavoratore, l’inerenza della prestazione al ciclo produttivo del datore.

  • Cosa accade se la malattia insorge durante il periodo feriale ?

    Sul tema è intervenuta, in un primo momento, la Corte Costituzionale affermando il principio in base al quale la malattia insorta durante il periodo di ferie ne sospende il decorso. Successivamente, la stessa Corte a Sezioni Unite ha statuito che l’effetto sospensivo non ha valore assoluto ma tollera eccezioni, per la cui individuazione occorre aver riguardo alla specificità degli stati morbosi e alla loro incompatibilità con l’essenziale funzione di riposo, recupero delle energie psicofisiche e ricreazione, propria delle ferie; in tal caso l’assenza per ferie viene convertita in assenza per malattia, salvo che il datore provi la compatibilità della malattia con il godimento delle ferie.

  • Cos'è il contratto di collaborazione a progetto ?

    È il contratto con il quale un’azienda conferisce a un lavoratore il compito di svolgere attività lavorativa funzionale al raggiungimento di un obiettivo (alias progetto). Il lavoratore deve poter svolgere la propria attività in autonomia, senza essere soggetto alle direttive dell’impresa ma coordinandosi con l’attività di impresa.

Esponi online il tuo caso allegando, se del caso, anche documenti.

Ricevi una valutazione gratuita da un nostro avvocato.

Se sceglierai di procedere, un avvocato gestirà il tuo caso.

Un team qualificato

Siamo online per aiutarti

339 339 33733

Disponibili ad ascoltare, senza impegno, le tue domande tutti i giorni dalle 9.00 alle 20.00

Compila online il questionario

Esponi il tuo caso con la possibilità di allegare anche dei documenti.

Prenota il tuo appuntamento

Prenota un appuntamento con un avvocato del nostro team. Il costo della consulenza è di Euro 135,00 compreso IVA.

0
Connecting
Please wait...
Invia un messaggio

Ci dispiace, non siamo on line.
Lasciate un messaggio.

* Nome
* Email
* Messaggio
Login

Hai bisogno di aiuto?
Attiva una chat.

* Nome
* Email
Siamo on line !
Feedback

Aiutaci a migliorare! Puoi lasciare qualsivoglia commento.

Come valuti il servizio?