Avvocato.it

Cassazione penale Sez. III sentenza n. 21738 del 16 maggio 2003

Cassazione penale Sez. III sentenza n. 21738 del 16 maggio 2003

Testo massima n. 1

Qualora l’avviso di conclusione delle indagini preliminari di cui all’art. 415 bis c.p.p. non sia stato preceduto da alcuna valida informazione di garanzia ai sensi dell’art. 369 bis stesso codice, ma solo dall’avvertimento della facoltà di nominare un difensore di fiducia inserito in due atti della polizia giudiziaria non compiuti alla presenza dell’imputato, ma della moglie, ed a lui non notificati, né contenga in sé elementi sufficienti a farlo ritenere equipollente alla mancata informazione, ricorre l’ipotesi di nullità prevista dal citato art. 369 bis.

Se la soluzione non è qui, contattaci

Non esitare, siamo a tua disposizione

Email

Esponi il tuo caso allegando, se del caso, anche dei documenti.

Telefono

Una rapida interazione con gli avvocati del nostro team senza costi.

Chat

On line ora, al passo con i tempi, per soddisfare le tue esigenze.