Avvocato.it

Cassazione penale Sez. III sentenza n. 2736 del 23 gennaio 2018

Cassazione penale Sez. III sentenza n. 2736 del 23 gennaio 2018

Testo massima n. 1

Non è abnorme, in quanto esprime l’esercizio di un potere riconosciuto dalla legge e non si pone al di fuori del sistema processuale, il provvedimento con cui il giudice, nel sanzionare il compimento di un atto di indagine dopo la notifica dell’avviso di cui all’art. 415-bis cod. proc. pen. dichiari la nullità del decreto di citazione a giudizio disponendo contestualmente la rimessione degli atti al pubblico ministero. [ In motivazione la Corte ha rilevato che l’ordinanza non è di per se stessa soggetta ad impugnazione e che l’eventuale illegittimità del provvedimento non giustifica il ricorso per cassazione sotto il profilo dell’abnormità ].

Se la soluzione non è qui, contattaci

Non esitare, siamo a tua disposizione

Email

Esponi il tuo caso allegando, se del caso, anche dei documenti.

Telefono

Una rapida interazione con gli avvocati del nostro team senza costi.

Chat

On line ora, al passo con i tempi, per soddisfare le tue esigenze.