Risarcimento del danno

Il danno tanatologico o danno da morte è un danno derivante dalla morte di un soggetto a seguito di un'azione di terzi, tipicamente una lesione e in genere conseguente a fatto illecito altrui. Con il sintagma danno tanatologico si descrivono, in realtà, due distinte ipotesi di...

Il Tribunale di Roma anche per l’anno 2012 presenta le proprie tabelle per la liquidazione del danno biologico elaborate sulla base dei precedenti giudiziari del Foro e nel rispetto dei criteri impartiti dalla giurisprudenza di legittimità. Ciò a dispetto del principio della uniformità di trattamento nella...

Giudice di Pace di Bari, 12 marzo 2009 n. 2021 Il risarcimento del danno causato ad un veicolo dalla presenza di un ostacolo sulla sede stradale pubblica non è qualificabile come risarcimento da circolazione stradale trattandosi, invece, di risarcimento da fatto illecito; per tali vertenze il...

La Corte di Cassazione, con la sentenza 8 aprile 2010, n. 8360, ha riconosciuto in capo ai parenti della vittima di un incidente il diritto al risarcimento “a titolo ereditario” del c.d. danno tanatologico, che consiste nella sofferenza patita dal defunto a causa di lesioni...

Il tema della responsabilità medica è stato largamente dibattuto in dottrina e giurisprudenza ed oggetto di un rilevante lavoro interpretativo che ha interessato le varie fonti legislative regolanti la materia. Questa pubblicazione pertanto, lungi dal pretendere di fornire un quadro esaustivo in ambito di malpractice medica,...

Sulla competenza ex art. 20 c.p.c. in materia di risarcimento del danno da diffamazione ad opera dei mezzi di comunicazione di massa. L’ordinanza in commento pone fine, una volta per tutte,  all’annosa e dibattuta questione relativa alla determinazione del foro competente in materia di risarcimento del...