Regolamento Europeo Privacy

Il Regolamento dell’Unione Europea n. 2016/679 del 27 aprile 2016, c.d. General Data Protection Regulation [ GDPR ], ha ad oggetto la protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati all’interno dell’Unione Europea. L'integrazione economica e...

La violazione dei dati personali ovvero data breach descrive una significativa violazione della sicurezza del proprio sistema. L'effetto della violazione - tanto deliberato quanto accidentale - porta alla distruzione, perdita, alterazione, divulgazione non autorizzata o illegale di dati personali dei propri utenti. Al verificarsi di tale circostanza...

Si già detto che nel caso in cui un trattamento dei dati personali presenti un rischio probabile ed elevato di causare dei pregiudizi ai diritti e alle libertà degli interessati il Regolamento stabilisce l’onere in capo ai titolari del trattamento di realizzare in via preventiva...

La protezione resa dal Regolamento è diretta esclusivamente alle persone fisiche, indipendentemente dalla nazionalità o dal luogo di residenza con esclusione delle persone giuridiche e ciò in linea con il vecchio impianto normativo della legge sulla privacy. Il legislatore europeo ha svincolato la protezione dei dati...

Il Regolamento in tema non detta una specifica disciplina che, tuttavia, può essere ricavata dalla lettura combinata dall’art. 12, 1 co. il quale prevede che le comunicazioni rese agli interessati siano fornite: 1. in forma concisa, trasparente, intellegibile e facilmente accessibile 2. con un linguaggio semplice e...

Il diritto di limitazione del trattamento è l'ennesima novità introdotta dal Regolamento in esame. All’art. 16 del Regolamento si legge: «L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità...

Come previsto dall’art. 58 del Regolamento, il Garante per la protezione dei dati personali dispone di una serie di poteri di indagine. Tale Autorità di controllo per verificare il rispetto delle regole previste dal Regolamento potrà, ingiungere al titolare e al responsabile del trattamento nonché al...

La violazione delle disposizioni del Regolamento, ovvero, un’applicazione inesatta o parziale, espone il soggetto a sanzioni cha vanno dal semplice ammonimento, all’ordine di sospensione di flussi di dati o di attività di trattamento, fino all’inflizione di sanzioni pecuniarie del valore anche di 20.000.000 di euro...

Anche il diritto alla portabilità dei dati si annovera fra le numerose novità introdotte dal Regolamento. Con il disposto dell’art. 20 «1. L’interessato ha il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che lo riguardano forniti...