L’interessato al trattamento: definizione

L’interessato al trattamento: definizione

L’interessato al trattamento è la persona fisica cui si riferiscono i dati personali oggetto di trattamento.
Trattasi di una fisica identificata ovvero identificabile in modo diretto o indiretto assumendo a riferimento le informazioni quali: nome, numero di identificazione, dati riguardanti l’ubicazione, identificativo on-line oppure uno o più elementi caratteristici della identità fisica, fisiologica, genetica, psichica, economica, culturale o sociale.

Tra i diritti di cui gode l’interessato primeggia quello stabilito dal combinato disposto degli artt. 13 e 14 e cioè di ricevere una corretta e idonea informativa riguardante il trattamento dei dati personali. Seguono in serie i diritti riguardanti più nello specifico il trattamento dei dati, in via esemplificativa, diritto di accesso ai dati, il diritto all’oblio, il diritto di rettifica dei dati, il diritto di limitazione e di opposizione al trattamento e il diritto alla portabilità dei dati.
L’interessato è, dunque, il destinatario finale della tutela predisposta dal Regolamento per effetto delle operazioni di trattamento dei dati personali.

Il Regolamento codifica una specifica disciplina per attribuire all’interessato tutela dei propri diritti nel caso in cui il trattamento dei dati personali sia stato realizzato in violazione delle disposizioni del Regolamento. Fra i quali segnaliamo quello attribuito dall’art. 77, 1. co.: il diritto di proporre un reclamo all’autorità di controllo.
La norma in esame stabilisce che «Fatto salvo ogni altro ricorso amministrativo o giurisdizionale, l’interessato che ritenga che il trattamento che lo riguarda violi il presente Regolamento ha il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo, segnatamente nello Stato membro in cui risiede abitualmente, lavora oppure del luogo ove si è verificata la presunta violazione».
In Italia, l’autorità di controllo nazionale è il Garante per la protezione dei dati personali, un’Autorità Amministrativa indipendente, prevista e disciplinata attualmente dal Codice in materia di protezione dei dati personali che si occupa di esaminare reclami e segnalazioni proposti dai soggetti interessati nel caso di violazione della normativa in materia di protezione dei dati personali, nonché di decidere sui ricorsi presentati dagli interessati.

Se la soluzione non è qui, contattaci

Non esitare, siamo a tua disposizione

Email

Esponi il tuo caso allegando, se del caso, anche dei documenti.

Telefono

Una rapida interazione con gli avvocati del nostro team senza costi.

Chat

On line ora, al passo con i tempi, per soddisfare le tue esigenze.

Appuntamento

Prenota da pc, tablet o smartphone. Paga on line o all'appuntamento.